Politica / Napoli

Commenta Stampa

Nasce l’osservatorio del WWF per l’efficienza del trasporto pubblico a Napoli


Nasce l’osservatorio del WWF per l’efficienza del trasporto pubblico a Napoli
24/01/2012, 14:01

E’ nato oggi, martedì 24 gennaio 2012, : L’ “OSSERVATORIO PER L’EFFICIENZA DEL TRASPORTO PUBBLICO A NAPOLI”, a cura del WWF Napoli. Il WWF, con l’intento di offrire un contributo propositivo alle azioni già in corso per “cambiare l’aria a Napoli”, al fine di raggiungere obiettivi di mobilità sostenibile, affronta il tema della efficienza dei trasporti pubblici in città e lo fa proponendosi di monitorare il fenomeno per tutto l’anno 2012.
Enzo Iommazzo – referente del programma del WWF – ha dichiarato: “Abbiamo verificato, che è la scarsa informazione al cittadino, in merito alla programmazione giornaliera delle corse, che svantaggia l’uso dei mezzi pubblici a favore dell’auto. Per i bus, ad esempio, i cittadini non sono adeguatamente informati degli orari di partenza ai capilinea e dei passaggi alle fermate, non ricevono affidabili informazioni dai moderni sistemi telematici adottati da ANM ( Infodrin ed Infostop) , di conseguenza non riescono a pianificare i propri spostamenti.”

L’OSSERVATORIO intende rispondere alla pressante e consolidata domanda dei cittadini – verificata periodicamente in piazza – di poter disporre di un servizio di trasporto efficiente per poter veramente fare a meno dell’auto e giovarsi dei vantaggi di una mobilità sostenibile, per il miglioramento dell’aria e della vivibilità in città.



Verranno esaminati i servizi offerti sul sito web di ciascuna delle aziende di trasporto cittadine, a cominciare da ANM, SEPSA e METRONAPOLI,
Ornella Capezzuto- responsabile Napoli del WWF dichiara:” Chiederemo di incontrare le Aziende e l’Assessore Donati per avanzare proposte di miglioramento che ponga il cittadino utente veramente al centro del servizio. “
Il team di lavoro, costituito da volontari e associati, si riunirà ogni settimana presso la sede di Via Cammarano 25 e mette a disposizione di cittadini e utenti un apposito sito attraverso il quale presentare proposte ed osservazioni: www.mobilitanapoli.it.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©