Politica / Parlamento

Commenta Stampa

"NELLA MIA GIUNTA NESSUN INQUISITO": COSI' IL SINDACO IERVOLINO A "PORTA A PORTA"


'NELLA MIA GIUNTA NESSUN INQUISITO': COSI' IL SINDACO IERVOLINO A 'PORTA A PORTA'
09/12/2008, 16:12

"La mia classe dirigente ha i difetti e le virtù di tutte le classi dirigenti e comunque nella mia Giunta non ho nessun "malato", nel senso di inquisito": lo ha dichiarato il sindaco di Napoli, Rosa Russo Iervolino, durante un'intervista rilasciata ad un'inviata di "Porta a Porta", che andrà in onda nella puntata di stasera, nella quale si parlerà anche di Napoli. Nella breve intervista che ha avuto luogo nella sua stanza di Palazzo San Giacomo, la Iervolino ha anche commentato le parole pronunciate ieri dal cardinale Crescenzio Sepe per la ricorrenza dell'Immacolata. "La crisi di cui ha parlato il cardinale - ha detto la Iervolino - era riferita ad una più ampia analisi e non riguardava il Comune e l'Amministrazione". "Inoltre - ha aggiunto - mi hanno chiesto se mi avesse fatto piacere di ricevere il sostegno del segretario Walter Veltroni: in 40 anni di politica mi sono abituata a cavarmela da sola e comunque il sostegno più gradito è quello della mia coscienza."

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©