Politica / Politica

Commenta Stampa

Neonato EUR, Paris: "Dobbiamo dire alle donne che non sono sole"


Neonato EUR, Paris: 'Dobbiamo dire alle donne che non sono sole'
02/01/2013, 12:40

Il recente caso di cronaca del neonato abbandonato all’Eur, dimostra come sia  necessario approfondire il dialogo e utilizzare tutti gli strumenti per aiutare le donne che, di fronte a una gravidanza, non ne hanno. Per questo, recentemente Il Municipio XV  ha sottoscritto con convinzione  il ‘Protocollo d’Intesa per l’avvio del Piano per la Tutela delle Nascite a rischio psico-sociale’, promosso  dalla Provincia di Roma. 

Il Progetto di aiuto e sostegno si sostanzia nel tema della genitorialità consapevole, occupandosi sia della gestante che del nascituro considerato come un bene comune da tutelare, anche rispetto a successivi rischi evolutivi legati a situazioni critiche.

L’obbrobrio dell’abbandono e dell’infanticidio, generati dalla disperazione, deve assolutamente essere sconfitto in un Paese civile, che offre anche strumenti legali come il parto anonimo e l’adozione.

Il Piano Provinciale  tende a creare un Sistema di protezione per le situazioni più difficili, dalla gestazione al parto e oltre, quando la relazione mamma-bambino non può contare su certezze. Si tratta, quindi, di un importante progetto che coinvolge diversi distretti provinciali, riunendo in un unico modus operandi strutture ospedaliere, AA.SS.LL. ed enti locali.

Sono fiducioso sul ruolo del Municipio XV, quale nodo della rete operativa a partire dal fondamentale aspetto dell’informazione, attraverso la diffusione di materiali multilingue per l’orientamento delle gestanti.”

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©