Politica / Regione

Commenta Stampa

Il governatore pugliese infiamma il pubblico in piazza

Nichi Vendola a Caserta: ‘La cattiva politica si sconfigge con la cultura’


.

Nichi Vendola a Caserta: ‘La cattiva politica si sconfigge con la cultura’
30/04/2011, 09:04

Nichi Vendola arriva a Caserta ed è subito show. L’ars oratoria, il carisma e l’enfasi del governatore pugliese infiammano il pubblico di piazza Vanvitelli che lo applaude a ripetizione insieme al candidato sindaco del centrosinistra Carlo Marino. I temi sono quelli di sempre: il welfare, le politiche sociali, la vicenda immigrazione, il contrasto a tutte le mafie e soprattutto il berlusconismo che secondo Vendola va sconfitto con la cultura: ‘Dobbiamo recuperare la ricchezza del vocabolario – spiega il presidente regionale - per difenderci dai pitbull in calore che affollano la politica italiana. Noi possiamo sconfiggere il berlusconismo e questo modo di fare politica non salendo sul loro ring a fare boxe ma ricongiungendo la politica alla vita ed elevando culturalmente i nostri discorsi’. E al candidato Carlo Marino consiglia di prestare molta attenzione ai singoli elettori e alla loro storia: ‘Il tuo compito è quello di raccogliere voti ma prima devi essere in grado di scorgere i volti dei singoli elettori, perché ogni persona ha una storia da raccontare e un contributo significativo da portare. La politica che non sa cogliere anche un solo volto è una cattiva politica’. Parole che incitano al rinnovamento e ad una rottura con il passato. Un invito al quale Carlo Marino risponde così: ‘Condivido l’entusiasmo e il grande senso di responsabilità nei confronti dei cittadini mostrato dal presidente Vendola e sono certo che anche il nostro territorio potrà far registrare passi in avanti in tal senso grazie ad un cammino nuovo costellato di progetti concreti’.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©