Politica / Regione

Commenta Stampa

Nicodemo (Pd) spinge per l'Open Source


Nicodemo (Pd) spinge per l'Open Source
03/05/2010, 18:05

NAPOLI - Il consigliere comunale del Pd, Francesco Nicodemo, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

"Sono stato il primo sostenitore della migrazione del Comune di Napoli verso la piattaforma Open Source ed il promotore degli ultimi due Linux day patrocinati dall'Amministrazione .
Per questo avevo espresso perplessità sulla transazione tra Comune e Microsoft: non tanto per motivi giuridici – amministrativi visto che l'Avvocatura del Comune ha giudicato la transazione di gran lunga vantaggiosa rispetto alla chiusura del processo civile intentato da Microsoft sulla questione della genuinità delle licenze.
Piuttosto mi lasciavano perplesso le ragioni politiche della stessa: ovvero che l'acquisto delle licenze Microsoft obbligato dalla transazione , potesse rallentare la migrazione del Comune su piattaforme Open Source.
Perciò ho promosso durante la sessione di Bilancio, un ordine del giorno sottoscritto da Consiglieri di centrodestra e di centrosinistra e votato a maggioranza, che impegnava l'Amministrazione Comunale ad istituire un osservatorio Open Source composto da servizi tecnici, consiglieri comunali, ricercatori esperti di comunicazione e associazioni che promuovono il software libero.
Tale osservatorio deve giudicare l'efficacia della migrazione verso il software libero e promuovere lo stesso processo per quel che riguarda gli applicativi verticali (data base – web server, ecc.)e valutare l'eventuale richiesta dei software proprietari da parte dei servizi tecnici e amministrativi del Comune.
L'Assessore Riccio , pungolato da queste mie riflessioni in Consiglio Comunale, ha dichiarato che l'Amministrazione Comunale porterà a termine la migrazione e che la stessa riguarderà anche gli applicativi verticali; inoltre l'Assessore ha affermato che presto predisporrà un atto deliberativo per istituire l'Osservatorio Open Source del Comune di Napoli.
Questo è l'unico vero dato politico su cui discutere: l'ennesima vittoria del Consiglio Comunale nella battaglia per il software libero.
Tutto il resto è solo sterile polemica."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©