Politica / Parlamento

Commenta Stampa

NIENTE RIMBORSO ICI PER I COMUNI


NIENTE RIMBORSO ICI PER I COMUNI
22/12/2008, 14:12

Quando il Governo Berlusconi tagliò per decreto l'ICI delle abitazioni più ricche, lo scorso giugno, garantì che avrebbe rimborsato i Comuni per le mancate entrate che avrebbero dovuto sopportare. Ma si sarebbe trattato comunque di un rimborso parziale, in quanto una parte del taglio sarebbe stato sostenuto dal Comune stesso. Passi, questo, ma il grosso andava rimborsato. Ed invece l'ultima tranche, pari a 440 milioni, probabilmente non verrà rimborsata. Infatti, anche se era previsto che avvenisse entro il 31 gennaio 2009, in realtà il fondo che doveva contenere i soldi per il rimborso è vuoto, lasciando il governo con davanti due possibilà: creare una qualche tassa per trovare immediatamente i soldi, oppure posticipare il rimborso alle calende greche.

Il Presidente dell'ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) e Sindaco di Firenze, Leonardo Dominici, ha invitato tutti i Comuni a non presentare i bilanci annuali, finchè non fosse stata rivista la Finanziaria e fossero stati assegnati definitivamente i fondi; ma non cambia nulla farli a genaio o a marzo, se nel frattempo non cambia la situazione. Resta la certezza che questa operazione ha comunque creato grossi danni nelle casse dei Comuni italiani

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©