Politica / Politica

Commenta Stampa

Tribunale gli nega permesso di andare alla riunione del Ppe

Niente trasferta a Bruxelles per Silvio Berlusconi

Bondi: "Allora non vada neanche Alfano"

Niente trasferta a Bruxelles per Silvio Berlusconi
18/12/2013, 10:44

MILANO - Niente riunione del Ppe per Silvio Berlusconi; e allora neanche Alfano dovrebbe andarci, secondo Sandro Bondi. 
Infatti il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha respinto la richiesta di Berlusconi di andare a Bruxelles, dove appunto si dovrebbe tenere la riunione del Ppe a cui il Cavaliere è stato invitato come leader del Pdl/Forza Italia; una richiesta che era necessario fare, dato che dopo la condanna a 4 anni per frode fiscale c'è il divieto di espatrio. 
A questa decisione ha fatto seguito una nota stampa di Sandro Bondi, il quale ha scritto che "se la magistratura dovesse impedire al presidente Silvio Berlusconi di recarsi al vertice del Ppe, senza che nessuna voce delle istituzioni avverta il dovere di segnalare una grave anomalia della nostra vita democratica, consiglierei ad Alfano di declinare l'invito per onorare una storia di cui ha fatto parte e per sollevare un problema che riguarda la nostra democrazia, che pure il suo partito solleva almeno nelle enunciazioni di principio". Infatti anche Alfano è stato invitato alla riunione del Ppe come rappresentante del Nuovo centro destra. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©