Politica / Napoli

Commenta Stampa

Protesta all'ingresso degli uffici del corso Meridionale

No a Equitalia, la "rivolta delle pentole vuote"


.

No a Equitalia, la 'rivolta delle pentole vuote'
31/05/2012, 14:05

NAPOLI -  Amnistia fiscale per tutti. E’ una polemica forte quella messa in atto da un gruppo di manifestanti del movimento sociale, questa mattina presenti all’esterno della sede di Equitalia. Corso meridionale a Napoli è ormai da settimane meta di vibranti proteste contro la società di riscossione tributi. In un momento di grave crisi economica per il Paese, il grido è quasi diventato unanime a molti: chiusura immediata degli uffici di Equitalia. "Questa è la rivolta delle pentole vuote - afferma Raffaele Bruno, del M.I.S. - e la porteremo avanti contro lo strozzinaggio. Noi chiediamo la chiusura immediata di Equitalia". Ma quella di stamane è stata soprattutto una manifestazione al femminile. La voce delle donne napoletane ed il suono assordante dei mestoli che battono pentole vuote, l’immagine desolante della disperazione.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©