Politica / Parlamento

Commenta Stampa

NO CAV DAY: CRISI TRA VELTRONI E DI PIETRO


NO CAV DAY: CRISI TRA VELTRONI E DI PIETRO
09/07/2008, 20:07

Botta e risposta tra Walter Veltroni e Antonio Di Pietro, il "No Cav Day", continua a generare polemiche. Dopo aver preso immediatamente le distanze dalla piazza, il Partito democratico trova, nelle parole del suo leader Walter Veltroni, le parole della chiarezza sull'accaduto, anzi arriva un ultimatum a Di Pietro: o con noi o con la piazza, sembra dire Veltroni.
Definite come "chiacchiere" e "urla" le posizioni della piazza, il leader dell’opposizione, ieri a Matrix, ha affermato: “i risultati li abbiamo ottenuti noi. Abbiamo bloccato il decreto 'salva Rete4', abbiamo bloccato il decreto sulle intercettazioni e ora speriamo di far saltare la norma 'blocca-processi'". Intanto, la Diocesi di Roma ha espresso, oggi, con un breve comunicato, "il suo profondo dispiacere per le parole offensive riferite al santo Padre".

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©