Politica / Parlamento

Commenta Stampa

NO CAV DAY: PD PRENDE LE DISTANZE, PDL DIFENDE PAPA E PRESIDENTE


NO CAV DAY: PD PRENDE LE DISTANZE, PDL DIFENDE PAPA E PRESIDENTE
09/07/2008, 10:07


Il day after del “no cav day” fa registrare le prevedibili reazioni di sdegno di quasi tutto il mondo politico. Il Pd prende le distanze dagli attacchi della piazza – soprattutto dagli attacchi dei comici – a Giorgio Napolitano e a Papa Ratzinger. Il tutto mentre la sessual filastrocca su Mara Carfagna – intonata da Sabina Guzzanti – dà l’occasione al ministro per le Pari Opportunità di porre i legali sul piede di guerra.

Il presidente del Senato Renato Schifani ha espresso “condanna” per le “ingiurie ascoltate ieri sera” durante la manifestazione di Roma. “Nessuno può condividere le ingiurie - ha detto - ed è dovere di tutti condannare le parole usate e coloro che le usano con intento distruttivo”. Schifani ha sottolineato che Napolitano e il Papa sono figure che “vanno poste al di fuori dello scontro politico”. Solidarietà a Napolitano e a Ratzinger e' stata espressa anche dal ministro Bondi.

Oggi all’esame della Camera c’è il lodo Alfano, sull’immunità per le prime quattro cariche dello Stato.

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©