Politica / Regione

Commenta Stampa

Il presidente accolto dai cartapestai

Nola: Bassolino visita le Botteghe d'Arte


Nola: Bassolino visita le Botteghe d'Arte
02/09/2009, 11:09


È stato il Sindaco di Nola Geremia Biancardi,
insieme al Maestro Vittorio Avella, ai cartapestai e le maestranze della Bottega d’Arte Tudisco, ad accogliere il Presidente della Regione Campania Antonio Bassolino, per la tradizionale anteprima dei carri allegorici che sfileranno a Napoli per la Piedigrotta. Per il primo cittadino nolano, un motivo d’orgoglio ed uno stimolo a fare di più per un settore che può diventare un vero e proprio polo d’eccellenza: “Sono molto contento che per il terzo anno consecutivo la nostra cartapesta sarà assoluta protagonista della Piedigrotta, dando vita al vero simbolo della Festa, ovvero i carri allegorici, dimostrazione questa, che la cartapesta nolana non è soltanto quella straordinaria dei Gigli – ha dichiarato il Sindaco Biancardi –. Inoltre, nel complimentarmi con gli artigiani e le maestranze per l’ottimo lavoro svolto, che nessuno può esitare a definire autentiche opere d’arte, non posso non rimarcare orgogliosamente come Nola sia l’unico polo produttivo d’eccellenza di cartapesta in Campania. Per questo – ha continuato il primo cittadino di Nola –, mi rivolgo proprio ai maestri cartapestai, che avranno ancora una volta a loro disposizione, una straordinaria vetrina internazionale per mostrare i capolavori di cui sono capaci: continuate a privilegiare la qualità alla quantità e a sperimentare anche altri percorsi, ovviamente senza mai dimenticare la principale specializzazione, lo stato dell’arte, ovvero, i nostri Gigli. Nei prossimi giorni poi, ricominceranno i lavori per il Museo delle Macchine da Festa e della Cartapesta e sempre nei prossimi giorni, attendiamo fiduciosi il finanziamento da parte della Regione del terzo lotto dei lavori, che riguarderà proprio le botteghe d’arte, che saranno parte integrante e assolutamente non secondaria dello stesso museo”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©