Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Nomadi, Santori (PDL): stop a Villa Troili di Alemanno è vittoria dei cittadini


Nomadi, Santori (PDL): stop a Villa Troili di Alemanno è vittoria dei cittadini
16/02/2011, 17:02

“Lo stop alla tendopoli a Villa Troili rappresenta una vittoria per tutti i cittadini e per il Sindaco Alemanno che ha sensibilizzato l’attenzione del Prefetto di Roma sulla inopportunità di gravare ulteriormente un’area che per oltre cinque anni è stata vittima della presenza di un insediamento nomadi in una zona densamente popolata. E’ al primo cittadino che rivolgiamo i ringraziamenti anche da parte dei residenti del quartiere, che prima del suo intervento si sono sentiti presi in giro e penalizzati dalla scelta del Prefetto – lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale a margine del “no” definitivo alla tendopoli in via di villa Troili.

“E’ evidente che l’emergenza nomadi rappresenti un problema di non facile soluzione, ma confidiamo nell’incontro di domani tra Sindaco, Prefetto e Questore affinché si proceda sulla strada degli sgomberi, delle ipotesi alternative alle tendopoli, delle espulsioni per chi non ha diritto a permanere sul territorio nazionale in quanto privo di mezzi di sostentamento e per chi ha commesso reati. Resta il fatto che gli aventi diritto devono essere collocati, in base alle disponibilità dell’amministrazione, fuori dai centri abitati, affinché non venga penalizzato un quadrante della città piuttosto che un altro” – insiste Santori.

“Al presidente del XVI Municipio, Fabio Bellini, che improvvisamente pare abbia preso a cuore il problema nomadi vorrei ricordare che nel 2001 appariva completamente sottomesso ai voleri dell’allora Sindaco Veltroni e dell’allora prefetto Serra, accettando la presenza dell’insediamento in via di Villa Troili e prendendosi addirittura gioco dei residenti che rassicurava facendo credere loro che il campo fosse temporaneo e non stanziale, quando è noto a tutti che persistette per oltre 5 anni” – conclude Santori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©