Politica / Politica

Commenta Stampa

21 sono di M5S, 18 del Pd, 2 di LeU e 1 di MAIE

Nominati 42 sottosegretari, di cui 10 viceministri


Nominati 42 sottosegretari, di cui 10 viceministri
13/09/2019, 14:31

ROMA - Tutto sommato è durata poco la discussione sui sottosegretari. Ovviamente la parte del leone l'ha fatta il Movimento 5 Stelle con 21 sottosegretari, contro i 18 del Pd, due di Liberi e Uguali e uno del Movimento Autonomo per gli Italiani all'Estero. 

Questo è l'elenco completo: tra i viceministri, il Movimento 5 Stelle schiera Laura Castelli all'Economia, Stefano Buffagni al Ministero dello Sviluppo Economico, Emanuela Del Re al Ministero degli Esteri, Giancarlo Cancelleri alle Infrastrutture, Pierpaolo Sileri alla Sanità e Vito Crimi agli Interni. Per il Pd abbiamo Antonio Misiani all'Economia, Marina Sereni agli Esteri, Anna Ascani all'Istruzione, Matteo Mauri agli Interni. 

Per i sottosegretari invece il Movimento 5 Stelle ha Mario Turco, come sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega alla programmazione economica e agli investimenti. Poi Gianluca Castaldi ai Rapporti col Parlamento, Manlio Di Stefano agli Esteri, Carlo Sibilia agli Interni, Vittorio Ferraresi alla Giustizia, Laura Agea agli Affari Europei, Angelo Tofalo alla Difesa, Alessio Villarosa all'Economia, Alessandra Todde e Mirella Liuzzi al Ministero dello Sviluppo Economico, Giuseppe L'Abbate alle Politiche Agricole, Roberto Traversi alle Infrastrutture, Stanislao Di Piazza al Lavoro, Lucia Azzolina all'Istruzione e Anna Laura Orrico alla Cultura. Per il Pd abbiamo Andrea Martella, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all'editoria, Simona Malpezzi ai Rapporti col Parlamento, Ivan Scalfarotto agli Esteri, Achille Variati agli Interni, Andrea Giorgis alla Giustizia, Giulio Calvisi alla Difesa, Pierpaolo Baretta all'Economia, Gianpaolo Manzella e Alessia Morani al Ministero per lo Sviluppo Economico, Roberto Morassut all'Ambiente, Salvatore Margiotta alle infrastrutture, Francesca Puglisi al Lavoro, Lorenza Bonaccorsi alla cultura e Sandra Zampa alla Sanità. Per LeU ci sono Cecilia Guerra all'Economia e Giuseppe de Cristofaro all'Istruzione; mentre Riccardo Merlo è il candidato di MAIE nominato sottosegretaro al Ministero degli Esteri. 

Globalmente, è un governo abbastanza snello, con poco più di 60 membri. La qualità non compensa la snellezza: gli esponenti di M5S hanno dimostrato la loro incapacità, mentre gli esponenti degli altri partiti sono per lo più una incognita. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©