Politica / Regione

Commenta Stampa

Nonno: "solidarietà all'assesore D'Angelo"


Nonno: 'solidarietà all'assesore D'Angelo'
28/07/2011, 13:07

“Ferma restando la presunzione d’innocenza fino al terzo grado di giudizio e nell’esprimere solidarietà umana all’assessore D’Angelo per la condanna ricevuta in primo grado, mi chiedo cosa ne pensi di tutto ciò il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, visto che ha impostato tutta la sua campagna elettorale sulla demonizzazione personale dell’avversario ed in particolare ha speculato politicamente sulla mia posizione giudiziaria. Come tutti sanno sono al centro di un processo per aver difeso strenuamente il mio quartiere dall’ennesimo disastro ambientale. Con prove e testimoni continuerò a difendermi per dimostrare la mia innocenza e sarà il Tribunale a decidere. Non comprendo quindi il motivo per il quale si continuano ad usare i processi come arma per colpire gli avversari politici. Il Sindaco De Magistris adesso farebbe bene a dire ai napoletani cosa ne pensa del fatto che uno degli assessori più importanti si ritrova condannato e sul quale, ripeto, da garantista quale io sono, faccio valere la presunzione d’innocenza”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©