Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Presentata dal deputato Maurizio Bianconi

Nuovo blitz del Pdl: legge per cancellare le intercettazioni telefoniche


Nuovo blitz del Pdl: legge per cancellare le intercettazioni telefoniche
04/04/2011, 14:04

ROMA - Continuano i blitz del Pdl per fare leggi che blocchino i processi a carico di Berlusconi. Questa volta tocca a Maurizio Bianconi, deputato della maggioranza, che ha presentato una legge che prevede la completa inutilizzabilità nei processi delle intercettazioni telefoniche e ambientali. In pratica, potranno servire per le indagini in corso, ma non potranno essere portate in Tribunale. Essendo una legge retroattiva, si cancellerebbero tutte le intercettazioni che riguardano la vicenda dei bunga-bunga di casa Berlusconi, ma si annullerebbe anche l'arma più forte che i magistrati hanno nella lotta alla mafia, oltre che in molti altri casi.
Bianconi ha sottolineato che la proposta è stata presentata "a titolo personale", dimostrandolo con il fatto che non ci sono firme di altri colleghi. Ma due dettagli smontano questa affermazione. Il primo è il fatto che in quattro e quattr'otto la norma è stata calendarizzata dalla maggioranza nella Commissione Giustizia della Camera. Il secondo è che è una legge che viene invocata da tempo dal Presidente del Consiglio, con l'affermazione che "in Gran Bretagna le intercettazioni non sono considerate prova". Difficile pensare che, con questi indizi, si possa essere trattato solo di una coincidenza.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©