Politica / Regione

Commenta Stampa

Oliviero (PSI) "Budget di Salute, grande conquista di dignità e di civiltà"


Oliviero (PSI) 'Budget di Salute, grande conquista di dignità e di civiltà'
25/09/2012, 14:26

“Sono emozionato, finalmente abbiamo donato giustizia ai necessari processi di inclusione sociale di ampie fasce sociali deboli della Nostra Regione - afferma il capogruppo regionale del Psi, Gennaro Oliviero -  

 

Il mio sguardo va soprattutto a chi da ben dieci anni, con grande sacrificio e coraggio, ha creduto in questa meravigliosa metodologia la quale ha prodotto grandissimi risultati,  descritti e pubblicati, partendo dal controllo della spesa sociale determinando un consistente risparmio e, quello che più conta, ha permesso di riabilitare e curare persone gravemente ammalate, facendole partecipare direttamente ai processi di cura e riabilitazione.

 

Un modello innovativo di Welfare, unico ad essere legiferato in Italia, il quale ha permesso, nella Provincia di Caserta, di incrementare il capitale sociale della legalità estendo i benefici anche per coloro che hanno operato riutilizzando socialmente  i beni confiscati alla criminalità organizzata. 

 

A tutt’oggi sono 1.200 le persone che nell’Asl di Caserta, accedendo a questo metodo, possono vivere a casa loro, a volte fornita in solido dal cogestore stesso, ad un costo per il sistema sanitario regionale irrisorio confrontato a quello che veniva precedentemente erogato e che sarebbe stato necessario e inevitabile senza questo metodo.

 

Il PTRI sostenuto da BdS, dunque, ha funzionato.

Con le linee guida da adottare - conclude Gennaro Oliviero -  il sistema pubblico andrà a garantire regia e risorse professionali, umane ed economiche del pari del cogestore il quale le orienterà a garantire e fornire un habitat qualitativo per le persone mettendo in relazione quattro fondamentali elementi: casa, formazione, lavoro e l’affettività.

 

Sono questi ultimi prodotti, indispensabili per garantire e rendere efficaci i tanto declarati Livelli Essenziali di Assistenza (LEA).

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©