Politica / Regione

Commenta Stampa

Oliviero (PSI) "Sanità privata nel caos, solo confusione e incapacità"


Oliviero (PSI) 'Sanità privata nel caos, solo confusione e incapacità'
28/10/2011, 16:10

Il capogruppo regionale del Psi, Gennaro Oliviero, a margine della pubblicazione di stamane del Decreto 75 da parte del Commissario ad Acta per la Sanità, On.le Stefano Caldoro, ha ritenuto rilasciare le seguenti dichiarazioni.

Gennaro OLIVIERO (PSI) « Sanità privata nel caos, solo confusione e incapacità, è ora che Caldoro e Morlacco rassegnino le dimissioni »

“Con l’ultimo decreto approvato dal Presidente Commissario Caldoro la sanità privata campana è nel baratro più totale, solo confusione e incapacità, è l’ora che l’On.le Caldoro, assieme all’intera struttura commissariale, rassegnino le dimissioni dando così un segnale di svolta ad un settore delicato, quale la sanità campana, che, con i provvedimenti sinora adottati, si corre il serio rischio di fare un pericoloso salto nel buio – afferma lapidario il capogruppo regionale del Psi, Gennaro OLIVIERO –.



Del resto – continua Gennaro OLIVIERO – sembra di assistere, inermi, ad un disegno strategico di indebolimento dell’intero comparto, in un momento di gravissima crisi economica e finanziaria: oggi, più che mai, la Commissione d’Inchiesta sul sistema degli accreditamenti che noi Socialisti abbiamo proposto diventa una valida e coerente risposta per definire, una volta e per sempre, l’offerta dell’intero sistema sanitario campano dove il contributo dei capitali privati rappresenta un sicuro valore aggiunto destinato a mantwere alta la qualità delle cure per i nostri concittadini.



Il tempo della struttura commissariale affidata da Berlusconi nelle mani incapaci di Caldoro è abbondantemente scaduto, è ora che si rassegnino le dimissioni per non commettere ulteriori scempi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©