Politica / Regione

Commenta Stampa

Omicidio Tommasino. Sicignano: “fiducia nelle istituzioni, ma la politica faccia ammenda”


Omicidio Tommasino. Sicignano: “fiducia nelle istituzioni, ma la politica faccia ammenda”
11/10/2009, 17:10

«Fiducia nelle istituzioni e nell'operato degli organi inquirenti. La politica, però, faccia ammenda perché deve fare di più e deve interrogarsi sul perché e sul come accadano determinate vicende» è quanto sostiene Antonio Sicignano, vicepresidente dei Circoli della Libertà della Campania, in relazione ai
recenti risvolti investigativi assunti dalle indagini sull'omicidio del consigliere
comunale del Pd, Luigi Tommasino. «Preferisco non commentare ancora il merito
delle vicende – aggiunge Sicignano - ed, in questo momento, il mio appello è alla cautela, in quanto ritengo ancora prematuro formulare giudizi su tutta la vicenda. Ciò anche in considerazione del fatto che la fiducia che ho negli organi inquirenti mi
impone quantomeno di attendere la conclusione delle indagini. Ed in questo
momento il mio pensiero è alla famiglia del consigliere del Pd, Luigi Tommasino, ai figli, alla moglie, al fratello Giovanni ed ai familiari tutti». Conclude Sicignano: «oggi, comunque, gli organi inquirenti hanno compiuto un grande passo in avanti, mentre la politica è ancora in ritardo ed è ora che faccia autocritica, perché si deve fare di
più senza demagogia. Castellammare vuole cambiare il proprio destino e lo vuole
fare all'insegna della legalità e della vera lotta alla camorra».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©