Politica / Politica

Commenta Stampa

On. Catone: "I cattolici ritrovino l’unità in politica per salvare l’Italia"


On. Catone: 'I cattolici ritrovino l’unità in politica per salvare l’Italia'
19/11/2011, 14:11

ROMA – “I cattolici ritrovino l’unità in politica per salvare l’Italia basandosi sui valori comuni non negoziabili. Le forze moderate procedano lungo un percorso comune, spinte dal bisogno di unità che nasce dal Paese. In quest’ottica, meeting come quello organizzato da Giampiero Catone, direttore politico de La Discussione, contribuiscono a sviluppare questo processo”. Lo ha detto Rocco Buttiglione, presidente dell’Udc, nel corso del III Meeting del quotidiano “La Discussione”, in svolgimento a Pompei.

“La politica italiana ha bisogno di un profondo rinnovamento morale e di un ricambio della classe dirigente. Il forum di Pompei assume un’importanza particolare, inserendosi in quel percorso nato a Todi che ora si sviluppa nel Mezzogiorno d’Italia”, ha concluso Buttiglione.

“Il governo Monti - ha sottolineato Catone - parta da un’analisi seria e corretta del reddito familiare, studiando il tessuto economico e produttivo del Paese e trovando finalmente una soluzione all’evasione fiscale”.

“E’ importante procedere dialogando e rispondendo a quelle che sono le richieste che provengono dai territori. E’ il caso di Pompei, dove “La Discussione” ha dato vita ad un’associazione radicata. L’obiettivo di oggi è quello di ampliare il dibattito nato a Todi facendo discutere i politici in modo da raccogliere le tante istanze in una sintesi e di dare una voce maggiore e più completa al felice avvio di confronto avvenuto in Umbria”.

Per Giuseppe Gargani, europarlamentare di Europa Sud, “la soluzione che ha portato alla formazione del governo Monti è stata inevitabile, per quanto fuori dalle conseguenze. Berlusconi è stato in grado di parlare al Paese al di sopra dei partiti, che sono a lungo rimasti senza voce. Ora si tratta di ricominciare da capo, perché gli schemi che hanno contrassegnato questi ultimi anni non sono più validi e hanno portato alla frantumazione di ogni linea politica che poteva essere idonea a portare l’Italia fuori dalle difficoltà”.

Silvano Moffa, capogruppo alla Camera di Popolo e territorio e presidente della Commissione Lavoro di Montecitorio, ha esaminato invece come “la politica abbia bisogno di una rigenerazione perché ha fallito. E’ necessario ora tornare a costruire un percorso e attuare provvedimenti di equità fiscale, tutelando innanzitutto le fasce più deboli”.

Al meeting di Pompei è intervenuto anche il presidente della Regione Molise Michele Iorio. “Il contributo dei cattolici è determinante per il Paese, oggi più che mai. Si lavori per ricreare le condizioni perché i moderati possano riconoscersi in un unico movimento politico”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©