Politica / Parlamento

Commenta Stampa

ONU: Italia riammetta gli immigrati respinti in Libia


ONU: Italia riammetta gli immigrati respinti in Libia
12/05/2009, 15:05

Nuovo botta e risposta tra l'Italia e l'ONU, sulla questione dei migranti sbarcati a forza in Libia dalle motovedette italiane. Infatti l'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha ammonito l'Italia a riammettere dalla Libia tutti i migranti che avanzino domanda di asilo, in ossequio alla Convenzione del 1951 che proibisce di rifiutare la domanda di asilo politico e l'accoglienza. Tesi sostenuta anche dall'Unione Europea, che ha sostenuto la necessità di ampliare il diritto di asilo, invitando anche l'Alto Commissario per i Rifugiati ad intervenire in Libia.
Ma il governo italiano ha fatto spallucce, replicando che loro si muovono nell'ambito delle disposizioni dell'Unione Europea e quindi continueranno i respingimenti dei migranti in Libia, che poi li porteranno nei lager nel deserto. Inoltre il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha confermato che la linea dura continuerà contro l'immigrazione clandestina

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©