Politica / Regione

Commenta Stampa

Pagamento opere pubbliche, Cosenza replica a consigliere Valiante


Pagamento opere pubbliche, Cosenza replica a consigliere Valiante
26/07/2012, 08:51

“Desta molta perplessità la dichiarazione del consigliere regionale Gianfranco Valiante in merito ai ritardi nei pagamenti di opere realizzate in alcuni Comuni della Campania.”

 

Così l'assessore regionale ai Lavori Pubblici Edoardo Cosenza.

 

“Nel 2009 – ricorda Cosenza – furono finanziati interventi per 170 milioni di euro a valere su fondi Por 2000-2006 e nel 2010, poco prima delle elezioni regionali, quindi ancora con l’amministrazione precedente, altri interventi per 100 milioni di fondi Fas. Risorse, queste ultime  che non c'erano e non sono mai esistite in seguito. Furono cioè finanziate opere senza che vi fosse la necessaria copertura. Ciò provocò, naturalmente, un buco secco di 100 milioni di euro.

 

“Stranamente i finanziamenti erano di competenza dell'assessore al Bilancio piuttosto che di quello ai Lavori pubblici. Comunque, in quello stesso periodo si sforava anche il patto di stabilità. La Giunta Caldoro si è dunque ritrovata, da un lato, 100 milioni di opere non coperte da alcun finanziamento e, dall'altro, i vincoli del patto di stabilità che impediscono la spesa degli altri fondi. Proprio non si comprendono – conclude l'assessore – le affermazioni di Valiante: se i cantieri sono fermi e le opere non vengono pagate, le colpe sono da ricercare unicamente nella cattiva amministrazione di chi ci ha preceduto. Come è noto, siamo al lavoro per superare questi problemi.”

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©