Politica / Politica

Commenta Stampa

Incontro di maggioranza ieri, con la supervisione di Grillo

Palazzo Chigi assicura: "Trovate le coperture per il deficit al 2%"


Palazzo Chigi assicura: 'Trovate le coperture per il deficit al 2%'
17/12/2018, 09:02

ROMA - Incontro ieri sera tra il premier Giovanni Conte, il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, il Ministro dell'Interno Matteo Salvini, Riccardo Fraccaro, il Ministro dell'Economia Giovanni Tria, il sottosegretario Massimo Garavaglia e la sottosegretaria Laura Castelli. Incontro durante il quale sarebbe stato raggiunto l'accordo su come modificare la manovra di bilancio che dovrebbe essere presentata domani al Senato, in una versione completamente modificata rispetto alla versione già approvata alla Camera. In particolare rimane confermato il taglio delle pensioni d'oro oltre i 90 mila euro l'anno e l'ecotassa, limitata solo alle auto di lusso. 

Interessante notare come ieri a Roma c'era anche Beppe Grillo. Ufficialmente per uno scambio di doni di Natale con i parlamentari del partito, ma è chiaro che Grillo non si fa 700 Km solo per una sciocchezza del genere. E poichè c'era anche Davide Casaleggio, è evidente che ci sia stato un richiamo all'ordine all'interno del Movimento 5 Stelle, probabilmente anche per le voci di una possibile rottura tra M5S e Lega. Sia Di Maio che Salvini hanno confermato che le loro misure principali (reddito di cittadinanza e quota 100 per le pensioni) sono confermate. Resta da capire con quali risorse, visto che bisogna tagliare 7 miliardi, con il calo del deficit. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©