Politica / Politica

Commenta Stampa

Palermo, Borsellino: "sui beni confiscati reglamento bluff"


Palermo, Borsellino: 'sui beni confiscati reglamento bluff'
19/11/2011, 11:11

“Il regolamento approvato dal consiglio comunale è un bluff, una foglia di fico per nascondere quella che potrebbe essere una manovra puramente clientelare ed elettorale”. Lo dice Rita Borsellino, in merito al regolamento sulla gestione dei beni confiscati alla mafia approvato dal consiglio comunale. “Il regolamento - prosegue - non prevede alcuna norma a garanzia della trasparenza degli atti, rendendo difficile il controllo pubblico sui procedimenti di assegnazione. Dopo gli scandali degli ultimi anni, sarebbe servito maggiore senso di responsabilità da parte di tutti. I beni comuni vanno salvaguardati, soprattutto quando si tratta di quelli sottratti alla mafia con il sangue e il sacrificio di tanti palermitani”. La Borsellino, nell’occasione, ha espresso solidarietà a Nadia Spallitta, capogruppo di Un’altra Storia al consiglio comunale, che ieri ha denunciato le intimidazioni ricevute da parte di alcuni colleghi durante la discussione in aula sul regolamento. "Il consiglio comunale - conclude - avrebbe fatto meglio a seguire le indicazioni emerse dal lavoro, durato un anno, compiuto dal gruppo Un'altra Storia insieme alle associazioni destinatarie per legge degli immobili confiscati".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©