Politica / Politica

Commenta Stampa

Palermo, Ferrandelli: "Sono venuti al pettine i nodi della malagestione degli amici di Costa"


Palermo, Ferrandelli: 'Sono venuti al pettine i nodi della malagestione degli amici di Costa'
28/03/2012, 11:03

Palermo, 27 marzo 2012 – “Sono venuti al pettine i nodi della malagestione degli amici di Costa, che oggi tentano di riciclarsi con nuove maschere. La città è in piena emergenza, dai rifiuti alla vicenda Gesip, e c’è chi alimenta l’emergenza magari con l’idea di papparsi in un sol boccone i voti dei lavoratori. Chi pensa di
indebolire le aziende per fare manovre di speculazione sappia che troverà da parte nostra un muro invalicabile. La città pulita che ho descritto nel mio programma prevede un pieno ed efficace utilizzo di tutte le risorse umane e professionali di cui dispone il Comune per fare di Palermo una città moderna che realizza servizi di qualità, come la raccolta differenziata. Basta con le gestioni allegre del centrodestra, ma basta anche con chi dopo anni di totale menefreghismo intende cavalcare l’onda del disagio dei lavoratori a fini elettorali. Palermo ha bisogno di una gestione seria ed efficace delle aziende
speciali”. Lo dichiara Fabrizio Ferrandelli, vincitore delle primarie e candidato alle prossime elezioni comunali del capoluogo siciliano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©