Politica / Parlamento

Commenta Stampa

PALMA: GLI SCONTRI DI PIAZZA NAVONA COLPA DELLA SINISTRA; POLIZIA EQUILIBRATA


PALMA: GLI SCONTRI DI PIAZZA NAVONA COLPA DELLA SINISTRA; POLIZIA EQUILIBRATA
31/10/2008, 10:10

Oggi il Sottosegretario agli Interni, Nitto Palma, ha riferito alla Camera dei Deputati sugli avvenimenti accaduti nei pressi di piazza Navona, quando sono scoppiati dei tafferugli. E ha dato la sua versione dei fatti: la colpa è stata di 4 o 500 persone dei collettivi studenteschi che hanno aggredito il gruppo di Blocco Studentesco, appartenenti ad un blocco di estrema destra. Sulla presenza del camioncino di Blocco Studentesco, col quale gli stessi avevano portato decine di spranghe colorate di rosso, bianco e verde, è stato definito dal sottosegretario normale prassi durante le manifestazioni - anche se si tratta di una zona dove non è permesso entrare con le auto. Inoltre l'Onorevole Palma ha negato che i poliziotti abbiano sentito, da parte degli appartenenti a Blocco Studentesco, frasi apologetiche del fascismo, ma solo normali slogan contrapposti. Infine ha negato anche che il ragazzo con maglietta blu, presente nelle file di Blocco Studentesco e che ha manifestato una insolita libertà di movimento tra i poliziotti e una notevole conoscenza con gli stessi, fosse un infiltrato, ma solo un appartenente del gruppo di Blocco Studentesco regolarmente identificato.

Per carità, ad un sottosegretario che parla in nome del governo bisogna credere per forza. Anche quando le immagini dicono cose profondamente diverse ed anzi opposte.

I successivi interventi politici sono statipraticamente di prassi. Jole Santelli, deputata del PdL si è scagliata contro i menzogneri "di fuori del Parlamento" che hanno mirato ad intorbidare le acque. Verini del PD si è definito deluso dalla relazione, in quanto estremamente incompleta ed insufficiente

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©