Politica / Regione

Commenta Stampa

Paolo Romano: “moratoria degli abbattimenti in itinere”


Paolo Romano: “moratoria degli abbattimenti in itinere”
30/06/2011, 16:06

Una “moratoria degli abbattimenti in itinere” ed “ogni intervento finalizzato a preservare ed a tutelare” il diritto alla casa in Campania.

A chiederlo, in una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio dei ministri, Silvio Berlusconi, all’intero governo e ai parlamentari italiani, è stato il Presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, in vista della riunione di Palazzo Chigi prevista per oggi.

L’iniziativa segue un recente incontro, svoltosi presso la Sala di Rappresentanza della sede consiliare del Centro Direzionale di Napoli, “Caduti di Nassyria”, che il presidente Romano ha tenuto con una delegazione del Coordinamento dei Comitati e delle Associazioni Unite in difesa del Diritto alla Casa.

Nella missiva, nella quale si rimarca “il carattere emergenziale delle problematiche che affliggono “pesantemente una comunità sociale già fortemente provata”, il presidente Romano rimarca come l’intervento richiesto rinvii a “edificazioni che hanno interessato, per la gran parte, zone sprovviste di strumenti urbanistici e, comunque, mai hanno riguardato forme, seppur generalizzate, di speculazioni edilizie”.

“Pertanto, recita la lettera; “appare utile ed opportuno rappresentare all’Onorevole Consiglio dei Ministri ed in primis al Presidente, On. Silvio Berlusconi, il dramma che in questi giorni sono costretti a vivere oltre settantamila nuclei familiari residenti in Campania, per i quali si esprime la profonda preoccupazione per la loro sorte”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©