Politica / Regione

Commenta Stampa

Paolo Romano, su caso Reggia di Carditello


Paolo Romano, su caso Reggia di Carditello
21/03/2012, 15:03

“Ho particolarmente apprezzato l’impegno del governo ma credo che il caso della Reggia di Carditello, relativo cioè ad un bene di straordinaria importanza storica e architettonica, un patrimonio di tutti, richieda uno sforzo in più da parte di tutti perché il rischio che finisca nelle mani sbagliate resta comunque alto”.

Così il presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, commentando l’esito della riunione di oggi tenutasi presso la Prefettura di Caserta sulla questione della vendita al’asta della Reggia Borbonica di Carditello.

“L’impegno dell’istituzione regionale, un intervento compatibile con la difficile situazione finanziaria aggravata dalla crisi c’è stato e si è espresso a più riprese arrivando sia a prevedere la nascita della Fondazione sia un appostamento di nove milioni di euro in tre anni da garantirsi attraverso la vendita del patrimonio immobiliare disponibile della Regione Campania, . Ma è evidente che tutto questo non basta mentre, soprattutto qualora anche la prossima asta andasse a vuoto, potrebbe rivelarsi risolutiva una sollecita e compiuta verifica della possibilità di una cessione in tempi brevi di parte di quel vasto patrimonio immobiliare regionale disponibile e peraltro spesso inutilizzato”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©