Politica / Regione

Commenta Stampa

Paolo Romano su Giornata Mondiale Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro


Paolo Romano su Giornata Mondiale Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro
27/04/2012, 15:04

“Lapromozione della cultura della salute e della sicurezza sul lavoro è uno deicompiti principali delle istituzioni che hanno, dunque, il dovere di impegnarsiperché i principi contenuti nel dettato costituzionale trovino effettiva epiena attuazione”.
Loha detto oggi, in occasione della Giornata Mondiale della Salute  e della Sicurezza sul Lavoro prevista perdomani, il presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, che ha ricordato l’impegno delleistituzioni regionali, a partire dall’esame di uno specifico disegno di legge,già approvato in III Commissione, oltre all’istituzione di tavoli tecnici ancheinterregionali e di un comitato regionale di coordinamento per l’applicazionedel Testo Unico per finire alla destinazione di stanziamenti straordinali alleAsl a tutela della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro.
Romanoha altresì sottolineato come “nonostante siano in vigore norme particolarmentesevere, i dati sugli infortuni sui luoghi di lavoro, incidenti spesso mortali,restano ancora preoccupanti”. “Segno, questo, - ha aggiunto il presidente Romano –della necessità di incoraggiare con sempre maggiore efficacia la diffusionedella cultura della salute e della sicurezza ed il rispetto delle regole suiluoghi di lavoro, soprattutto in questo particolare momento di crisi economicae finanziaria che rischia di incidere negativamente anche sul versante degliinvestimenti nella sicurezza che devono costituire invece la priorità assolutaper le aziende, pubbliche o private che siano, oltre che per gli entipubblici”.
 “La sicurezza sui luoghi di lavoro, non vadimenticato – conclude Romano – è il biglietto da visita di una società chevuole definirsi davvero civile ed è, dunque, un tassello fondamentale dellacrescita e dello sviluppo di un consesso umano che nel lavoro vuole davverorealizzare le proprie aspirazioni contribuendo così a realizzarne il futuro”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©