Politica / Regione

Commenta Stampa

Paolo Romano su Giornata Nazionale Memoria Vittime Terrorismo e Stragi


Paolo Romano su Giornata Nazionale Memoria Vittime Terrorismo e Stragi
09/05/2011, 16:05

“Un’occasione per riflettere su una delle stagioni più dolorose della storia repubblicana del nostro Paese, ma anche per insegnare a chi non c’era, ai nostri giovani, come i principi di libertà e di convivenza democratica scolpiti nella nostra Costituzione, quelli di uno Stato che ha saputo essere fortemente coeso intorno ai suoi Valori, costituiscano un baluardo inespugnabile contro ogni espressione di estremismo e intolleranza politica e contro ogni forma di aggressione mafiosa”.

Lo ha affermato oggi, in occasione della celebrazione della Giornata Nazionale della Memoria delle Vittime del Terrorismo e delle Stragi, il presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, che ha aggiunto:

“Il nostro Paese, e con esso la Campania, ha pagato un tributo altissimo in vite umane tra magistrati, uomini delle Forze dell’Ordine e delle Istituzioni Politiche, giornalisti e lavoratori, in una stagione, quella delle stragi terroristiche e mafiose, che si rivelò lunghissima e parimenti insidiosa”.

“Insidie che, come non ha mancato di ricordare il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, - ha concluso il Presidente Romano - non appaiono totalmente estinte, nonostante il significativo rafforzamento delle istituzioni democratiche, nazionali e locali. E che, dunque, ci chiamano, come istituzioni e come cittadini, a tenere sempre alta la guardia”.

Commenta Stampa
di Paola Picilli
Riproduzione riservata ©