Politica / Regione

Commenta Stampa

Paolo Romano su seduta Fincantieri


Paolo Romano su seduta Fincantieri
14/06/2011, 18:06

“Con la seduta straordinaria di oggi e l’approvazione di un documento che segna in maniera chiara la volontà politica e il ruolo strategico di un’istituzione regionale assolutamente coesa, al fianco dei lavoratori di Fincantieri e per il rilancio della cantieristica navale campana, il Consiglio regionale ha dato un segnale estremamente positivo di cui, anche a Roma, si dovrà tener conto”.

Così, il Presidente del Consiglio Regionale della Campania, Paolo Romano, a margine della seduta straordinaria dell’assemblea legislativa campana convocata sulla crisi Fincantieri.

“Il percorso avviato già da diverse settimane e l’individuazione di momenti di confronto tra i diversi livelli istituzionali e le parti in campo, - ha aggiunto Romano – stanno dunque già dando i primi positivi risultati: l’apertura del Tavolo tecnico a Roma, il ritiro del Piano industriale col quale Fincantieri prevedeva la chiusura degli impianti stabiesi e l’impegno della Regione Campania a concorrere al finanziamento del bacino di costruzione per garantire la continuità per la costruzione delle navi oggetto delle nuove commesse, sono circostanze molto incoraggianti”.

“Sono convinto che la strada intrapresa sia quella giusta e che, nella logica della piena consapevolezza dell’importanza cruciale per l’intero Mezzogiorno del cantiere navale di Castellammare, – ha concluso il presidente del Consiglio regionale – si riuscirà a mettere in campo una strategia complessiva, europea, nazionale, regionale e locale, che ci consentirà di superare le difficoltà e di rilanciare l’intero settore”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©