Politica / Regione

Commenta Stampa

Paolo Romano su spese consiglio e interrogazione onorevole Bitonci


Paolo Romano su spese consiglio e interrogazione onorevole Bitonci
16/02/2012, 15:02

“Ho inviato all’onorevole della lega Nord, Massimo Bitonci, autore di un’interrogazione sulle presunte spese del Consiglio regionale della Campania, una copia del bilancio approvato dall’aula a fine dicembre 2011 e non già da approvare come erroneamente sostenuto. Dal documento contabile, che chiunque avrebbe potuto leggere sul nostro portale internet senza, è davvero semplice poter rilevare che la nostra istituzione non costa affatto 126 milioni di euro ma 72milioni e 470 mila euro, e dunque, poco più della metà di quanto asserito oggi da Bitonci e domenica scorsa, sulle pagine de Il Sole 24 ore, dall’ex assessore al Bilancio, Mariano D’Antonio”.

Lo rende noto il presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, per il quale “nonostante lo abbia già chiarito, si continua a confondere il bilancio di cassa con quello di competenza”.

“Come per i costi complessivi, – spiega il presidente Romano - analogamente si aggira intorno alla al 50% di quanto rappresentato dall’onorevole Bitonci, sia quanto percepito dai consiglieri regionali campani, sia quanto previsto per il personale. Quanto al paragone azzardato con l’analoga istituzione della Lombardia, è facile evincere che il Consiglio regionale campano spende ben 20 milioni di euro in meno e non dunque i presunti 30 milioni in più lamentati da Bitonci e D’Antonio”.

“Con la nuova amministrazione, andrebbe invece registrato, - conclude Romano – il Consiglio regionale della Campania ha razionalizzato e ridotto drasticamente i suoi costi risultando, e non sono io a dirlo ma i documenti, senz’altro il più virtuoso d’Italia”.



Napoli, 16 gennaio 2012



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©