Politica / Politica

Commenta Stampa

Paolucci: De Luca vota Renzi?

Coerente con idea padronale di partito

Paolucci: De Luca vota Renzi?
15/11/2013, 16:31

ROMA - "Dopo una lunghissima attesa finalmente il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, ha comunicato che voterà Matteo Renzi alle primarie del Pd". Così in una nota Massimo Paolucci, deputato Pd.
"Si e' trattato, evidentemente, di una scelta sofferta, guidata come sempre dal "disinteresse" personale e da una straordinaria coerenza. Sarebbe tropo facile ironizzare sulla storica ricomposizione tra De Luca e Antonio Bassolino, o sull'incredibile affollamento di "giovani rottamatori" che si accalcano sul "carro" del sindaco di Firenze", aggiunge Paolucci.
"De Luca e' seduto da mesi su due poltrone, quella di sindaco e quella di viceministro ai trasporti, come vorrebbe fare Renzi, che ha annunciato di voler ricoprire contemporaneamente la carica di segretario nazionale del Pd e di sindaco di Firenze: mi sembra tutto molto lineare e coerente" aggiunge il deputato Pd.
"Certo, resta un "piccolissimo" problema, degli interrogativi che non credo si possano eludere. Ma davvero - continua Paolucci - si pensa di rinnovare la politica, il Pd, il centrosinistra teorizzando e praticando la prassi del "doppio incarico"? Ma davvero si pensa che la vecchia idea del partito padronale con un uomo solo al comando che ricopre più incarichi e ruoli, locali e nazionali, rappresenti la svolta radicale di cui il Partito Democratico ha bisogno? Credo, invece, che la "riscossa democratica" proposta da Gianni Cuperlo sia l'unica alternativa a questi vecchi vizi della politica italiana", conclude Paolucci.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©