Politica / Regione

Commenta Stampa

In un anno nessun incontro con la Giunta

Parma: il sindaco li ignora, chiuso il Tavolo dell'immigrazione


Parma: il sindaco li ignora, chiuso il Tavolo dell'immigrazione
19/03/2013, 11:11

PARMA - Dopo tre anni chiude a Parma il Tavolo per l'immigrazione e cittadinanza, a causa della mancanza di dialogo con le opposizione. Si tratta di un luogo di incontro, dove bilanciare le esigenze del 12% della cittadinanza, di origine straniera, e il restante 88%. 
E' stato ideato durante l'amministrazione del Pdl di Elvio Ubaldi, e poi realizzata in quella successiva, a guida Vignali; e il contatto è sempre stato l'assessore al Welfare. Ma da quando è stata eletta la giunta Pizzarotti, il discorso si è interrotto. I responsabili del Tavolo hanno cercato di avere un colloquio con Pizzarotti, am inutilmente. L'unica che ha risposto è stata l'assessore al Welfare Laura Rossi, che ha accettato un incontro con loro solo un mese fa (anche se il Movimento 5 Stelle sostiene che le richieste di incontri dell'assessore siano stati ripetuti e rifiutati), ma a parte il rapporto cordiale, ha dimostrato di non avere alcuna idea del ruolo dell'istituzione. 
E così Cleophas Adrien Dioma, Leonor Grossi, Asta Vinci, Farid Mansour, Gentian Alimadhi e Ambrose Laudani, responsabili del Tavolo, sono andati dal sindaco Federico Pizzarotti a restituire le chiavi. Chiavi che Pizzarotti, sia pur esprimendo rincrescimento, ha puntualmente accettato. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©