Politica / Politica

Commenta Stampa

21 persone della maggioranza hanno votato contro

Passa la fiducia sul decreto Milleproroghe con 329 voti a favore


Passa la fiducia sul decreto Milleproroghe con 329 voti a favore
13/09/2018, 16:49

ROMA - Passa senza problemi la prima fiducia chiesta da questo governo. Era stata chiesta ieri sul decreto Milleproroghe, e oggi è avvenuta la discussione e la votazione. Con esito soddisfacente per la maggioranza e il governo: 329 sì, 220 no e 4 astenuti. Interessante notare che rispetto al voto di fiducia che ha dato il via a questo governo, mancano 21 voti. Segno di un lieve malumore nella maggioranza. 

Non che con l'opposizione vada meglio. Oltre a contestazioni nel merito - come per esempio la norma che sui vaccini consente di aggirare la legge Lorenzin sull'obbligo vaccinale con l'autocertificazione oppure il taglio dei finanziamenti ai comuni per le periferie - c'è stata una contestazione sul metodo. Infatti, il Consiglio dei Ministri che ha autorizzato la fiducia si è tenuto il 24 luglio, ovvero prima che il presidente della Repubblica firmasse il decreto (cosa avvenuta il 25 luglio) e prima che il Parlamento esaminasse il provvedimento. Una azione quindi irregolare, e a cui poteva essere posto rimedio con una velocissima convocazione ad horas del Consiglio dei Ministri solo per approvare la fiducia sulla legge. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©