Politica / Politica

Commenta Stampa

L'annuncio durante un'audizione alla Camera

Passera: "Introdurremo il reato di omicidio stradale"

La pena andrà dagli 8 ai 18 anni di reclusione

Passera: 'Introdurremo il reato di omicidio stradale'
28/02/2012, 13:02

ROMA –  Il governo sta pensando di introdurre una nuova fattispecie penale: il reato di omicidio stradale, con una pena da 8 a 18 anni di reclusione per chi ammazza qualcuno mentre è sotto effetto di alcol o stupefacenti.

E’ quanto ha annunciato il ministro per lo Sviluppo Corrado Passera durante un’audizione alla Commissione trasporti della Camera. “E’ un tema - ha sottolineato - che va approfondito guardando al quadro europeo”.
Ma non è giustizialismo tout-court: per istituire il nuovo reato bisogna comparare con quanto accade nel resto d’Europa. “Quello che e' importante - ha spiegato il ministro - è che l'impunità non può essere tollerata. E’ socialmente inaccettabile che chi uccide qualcuno guidando sotto lo stato di ebbrezza o di sostanze stupefacenti ritorni casa. Credo che sia obiettivo comune eliminare qualcosa che offende il comune sentire”.

Commenta Stampa
di Gaia Bozza
Riproduzione riservata ©