Politica / Regione

Commenta Stampa

Paternostro (PPI), più attenzioni ai pensionati


Paternostro (PPI), più attenzioni ai pensionati
05/04/2011, 15:04

La raffica di aumenti che si sta abbattendo sui cittadini – ha dichiarato la Vicesegretaria del Partito Pensionati per l’Italia, Anna Paternostro – con pesanti ripercussioni sulle fragili economie familiari di pensionati e lavoratori, pone con forza in evidenza la grave situazione di milioni di italiani che non riescono più a far fronte alle quotidiane necessità della vita.
Aumentano le rinunce anche del necessario – ha continuato PATERNOSTRO – e, quello che fino a poco tempo fa poteva essere considerato il ceto medio, si sta impoverendo progressivamente, andando ad allargare la già vasta area del disagio.
Il Governo sembra totalmente assente su questi pesanti problemi sociali – ha evidenziato PATERNOSTRO – e il Presidente Berlusconi farebbe molto bene a ricordarsi degli impegni assunti in materia pensionistica.
I pensionati non si devono rassegnare – ha rimarcato PATERNOSTRO – devono alzare la testa e far sentire la loro voce perché i pensionati possono cambiare le sorti della politica nazionale e di tutte le amministrazioni locali anche approfittando di quegli spazi che gli attuali sistemi elettorali offrono, consentendo di diventare determinati per gli equilibri politici a livello nazionale e locale.
Per 64 anni i pensionati hanno sempre delegato tutti i Partiti a rappresentare le proprie ragioni – ha concluso PATERNOSTRO – visto i risultati forse è opportuno dare voce, forza e gambe a chi è chiaramente schierato con le ragioni dei pensionati e per i pensionati.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©