Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Patriciello: “Caianello evidenzia quanto la città sia attenta alla causa energetica”


Patriciello: “Caianello evidenzia quanto la città sia attenta alla causa energetica”
13/04/2011, 11:04

L’On. Aldo Patriciello prenderà parte al convegno “Caianello per Kyoto. Aderire al Patto dei Sindaci. Una sfida per la sostenibilità”. L’incontro si terrà giovedì 14 aprile presso la sala Consiliare del Comune di Caianello a partire dalle ore 16:00. Prenderanno parte all’incontro, tra gli altri, il Presidente della Camera di Commercio di Caserta, Dott. Tommaso De Simone, il Presidente del Parco Regionale di Roccamonfina, avv. Raffaele Aveta e il responsabile Legambiente Campania, ing. Antonio Pascale. Relazioneranno sul tema dell’incontro il dottor Beniamino Rega, esperto in politiche territoriali, che discuterà una relazione sulle prospettive al 2020 del Patto dei Sindaci e l’ing. Angelo Adamo, direttore generale della Società per i Servizi Energetici integrati di Milano, che affronterà il tema degli adempimenti successivi all’adesione: la Baseline, il Piano d’Azione per l’energia sostenibile e il sistema di monitoraggio. Il Covenant of Mayors 2010 o meglio conosciuto come Patto dei Sindaci consiste in una iniziativa sottoscritta da alcune amministrazioni comunali con la quale le stesse si impegnano a perseguire, con nuovi mezzi, una politica energetica volta alla riduzione delle emissioni di CO2, così come disposto dal Protocollo di Kyoto. L’impegno va verso un utilizzo delle risorse energetiche sostenibili. “L’adesione al patto dei Sindaci da parte del Comune di Caianello - afferma l’On. Patriciello - è la dimostrazione della grande attenzione che questa amministrazione ha nei confronti del tema sull’efficienza energetica e sulla salvaguardia dell’ambiente. L’Europa ha dato delle linee guida da perseguire in tale ambito, tramite il Patto del Sindaci, che spronano sia le grandi che le piccole città a tutelare l’ambiente. Le energie sostenibili sono quelle che ci garantiranno la sopravvivenza nel futuro senza intaccare la nostra salute e dunque è importante che la concezione di energia vada sempre di più nella direzione del sostenibile così come hanno scelto gli amministratori di Caianello e di altri comuni che hanno aderito al Patto dei Sindaci. Mi auguro – conclude l’Eurodeputato – che tanti altri sindaci seguano l’esempio di Caianello e aderiscano al progetto, al fine di promuovere cicli virtuosi del settore energetico”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©