Politica / Parlamento

Commenta Stampa

PAURA RESSE, GUARDIE GIURATE A CHIAIA


PAURA RESSE, GUARDIE GIURATE A CHIAIA
07/12/2007, 10:12

Un nuovo, atipico patto è stato siglato ieri mattina, sentinelle antifrastuono, guardie giurate e steward dinanzi ai locali di Chiaia per tentare di rasserenare gli animi dei residenti senza, però, ledere gli interessi commerciali che nel periodo natalizio si moltiplicano tra negozi e giorni di festa per i ragazzi, liberi quindi di uscire di più. Il patto è stato siglato dopo l’incontro tra il presidente della municipalità Fabio Chiosi e l’assessore al  divertimento notturno Alfonso Brancaccio e i gestori delle discoteche di Chiaia. All’incontro di ieri presenti i gestori delle discoteche, e la prossima settimana si aggiungeranno i gestori dei rinomati baretti dietro San Pasquale oltre ai rappresentanti della polizia municipale. Tra i punti dell’accordo la presenza di guardie giurate all’esterno dei locali per disciplinare i flussi di persone, attivazione di convenzioni con i taxi per provare a ridurre il traffico e l’istituzione di steward che accompagnino i clienti alle discoteche. Al primo punto da risolvere c’è sicuramente la viabilità, il traffico e il parcheggio a Napoli, in particolare a Chiaia è un tema scottante. C’è l’intenzione di porre sul tavolo anche la possibilità di creare parcheggi interrati lungo l’asse lungomare-Riviera di Chiaia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati