Politica / Regione

Commenta Stampa

Si vota fino alle 20

Pd: aperti i seggi per le primarie, sondaggi incoronano Bersani


Pd: aperti i seggi per le primarie, sondaggi incoronano Bersani
25/10/2009, 09:10


Aperti in tutta Italia gli oltre 10 mila seggi sparsi in ogni città e comune per la scelta del nuovo segretario del Pd: la sfida è fra il segretario uscente Dario Franceschini - subentrato con le dimissioni di Walter Veltroni di cui era il vice-, Pierluigi Bersani, risultato prima nella consultazione fra gli iscritti al Pd e l'outsider Ignazio Marino. I seggi resteranno aperti fino alle 20: a seguire lo scrutinio. I risultati sono attesi nella notte.Nei 9.800 seggi aperti in tutta Italia gli elettori dovranno portare un documento di identita' e la tessera elettorale. Potranno votare anche i sedicenni, a cui bastera' la carta di identita', e gli stranieri: per loro e' necessario anche il permesso di soggiorno in regola. Sono circa 70mila i volontari al lavoro. Per chi non sa dove sia il suo seggio, bastera' collegarsi con il sito internet del partito o telefonare al numero verde (848.88.88.00). E' intanto, sondaggi alla mano, Bersani è già  lanciato verso la vittoria. Franceschini  potrebbe attestarsi intorno al 40 per cento e Marino intorno al 10. Sono questi i primi risultati del sondaggio CAWI condotto da Termometro Politico nelle ultime ore, con un campione di 4.000 casi. I dati sono stati profilati per sesso, età, regione di residenza, titolo di studio, professione e voto passato (Primarie 2007 e Europee 2009). Sono stati presi in considerazione solo i probabili votanti alle consultazioni di oggi, cioè quanti dichiarano che "sicuramente" o "probabilmente" andranno alle urne.

Commenta Stampa
di V.R.
Riproduzione riservata ©