Politica / Regione

Commenta Stampa

PD Campania: non accettiamo lezioni da chi sostiene di impoverire la Campania


PD Campania: non accettiamo lezioni da chi sostiene di impoverire la Campania
04/02/2011, 13:02

“Rispettare le indicazioni di Roma non significa tagliare indiscriminatamente risorse”.
È quanto dichiarano i consiglieri regionali del Pd Antonio Marciano, Antonio Valiante e Donato Pica, nel replicare al capogruppo regionale della Lista Caldoro Gennaro Salvatore riguardo il bilancio presentato dalla Giunta regionale.
“Più costruttivo sarebbe invece utilizzarle meglio e proporre azioni concrete di sviluppo socioeconomico. Da questo punto di vista – aggiungono - la manovra finanziaria è lontana anni luce dai bisogni dei cittadini: le scelte economiche della Giunta non fanno bene né alle casse regionali né alle tasche dei campani”.
“Dall’inizio della legislatura - proseguono Marciano, Valiante e Pica - il Governo regionale è riuscito solo a fare tabula rasa dei provvedimenti approvati in passato con l’aiuto di tutte le forze politiche, anche di quelle che oggi sono arroccate nei propri palazzi e che sembra si siano dimenticate dei bisogni reali dei cittadini”.
“Sulla base di ciò – concludono i tre esponenti del Partito Democratico - non possiamo accettare lezioni da chi al livello nazionale sostiene un Governo, che penalizza oltre modo la Campania e il Mezzogiorno con una proposta federale che arricchirebbe solo il nord impoverendo regioni e comuni del sud e a livello regionale esprime solo obbedienza ai diktat tremontiani”.
A cura del Gruppo Regionale del Pd al Consiglio Regionale della Campania

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©