Politica / Politica

Commenta Stampa

Pd Campania su vertenza Selex


Pd Campania su vertenza  Selex
13/04/2013, 10:43

Si è svolta oggi pomeriggio presso la sede regionale del Pd Campania, una riunione dei parlamentari e dei consiglieri regionali sulla vertenza Selex-es.

All’incontro erano presenti: i lavoratori degli stabilimenti, i dirigenti del Pd insieme al segretario regionale del Pd Enzo Amendola e a quello provinciale di Napoli Gino Cimmino.

Nei giorni scorsi si è già sviluppata una forte mobilitazione dei lavoratori per contrastare le scelte della direzione aziendale che ha ipotizzato oltre 2mila e cinquecento esuberi in Italia.

I parlamentari Enzo Cuomo, Massimiliano Manfredi e Salvatore Piccolo si sono recati giovedì ai cancelli dello stabilimento del Fusaro a Bacoli, mentre i parlamentari Giovanna Palma e Giorgio Piccolo sono stati stamattina allo stabilimento di Giugliano.

"Nel corso dell’incontro di oggi si è sottolineato il valore della presenza di Selex in Campania e l’importanza strategica del patrimonio di professionalità e di conoscenze presenti nella nostra realtà" si legge nella nota.

"Manca un piano industriale vero, una capacità di sviluppo della ricerca e di diversificazione della produzione. Selex - continua la nota - vuole percorrere scorciatoie inaccettabili".

Il Pd lavorerà in Parlamento per chiedere al governo e ai vertici della Fimeccanica di presentare un ipotesi di lavoro seria che non penalizzi gli stabilimenti della Campania.

I consiglieri regionali Antonio Marciano e Lello Toppo presenteranno un ordine del giorno nel prossimo consiglio regionale, per impegnare il presidente Stefano Caldoro e la sua giunta a costruire un raccordo con gli altri presidenti di Regione per un azione comune nei confronti del governo, dei vertici di Selex e,contemporaneamente, verificare tutte le iniziative possibili per sostenere l’attività di ricerca e di innovazione degli stabilimenti Selex in Campania.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©