Politica / Politica

Commenta Stampa

Ma le minoranze dicono di no

Pd: i renziani vogliono spostare l'assemblea del 21 aprile


Pd: i renziani vogliono spostare l'assemblea del 21 aprile
13/04/2018, 18:35

ROMA - Il 21 aprile era prevista l'Assemblea Nazionale del Pd che doveva decidere a chi affidare il partito fino alle primarie, previste però solo tra qualche anno. Ma oggi alcuni esponenti vicini all'ex segretario Matteo Renzi hanno chiesto che l'Assemblea venga rimandata sine die. In sostanza - viene sostenuto - il rischio è di una spaccatura all'interno del partito; cosa che in questa fase di incertezza della politica nazionale rischia di essere deleteria. 

Una richiesta che le minoranze però hanno seccamente respinto. Come dimostrano le parole di Francesco Boccia, della corrente di Emiliano: "No, non siamo d'accordo. Un rinvio sarebbe assolutamente inopportuno, servono certezze". E quindi si ripropone la spaccatura. Si riuscirà a trovare un accordo per il 21 aprile? O si assisterà all'ennesima spaccatura del partito? 

 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©