Politica / Regione

Commenta Stampa

Sconfitto Vaccaro denuncia brogli

Pd: primarie, renziana Tartaglione nuovo segretario Campania

Superata quota 100mila votanti


Pd: primarie, renziana Tartaglione nuovo segretario Campania
17/02/2014, 02:10

La deputata renziana Assunta Tartaglione è il nuovo segretario regionale del Pd della Campania. E' il risultato ormai consolidato, quando mancano all'appello solo alcune sezioni di Napoli e provincia che comunque non potranno modificare il verdetto, delle primarie. La parlamentare si attesta al 58,5% davanti a Guglielmo Vaccaro, deputato vicino ad Enrico Letta, con il 28 per cento circa e Michele Grimaldi con il 13,7. A Salerno, dove poteva contare sull'appoggio del sindaco e vice ministro Vincenzo de Luca, la Tartaglione ottiene il 68 per cento, precedendo Vaccaro, con il 22 e Grimaldi col 10. A Caserta la deputata primeggia con il 54 per cento. Segue Vaccaro col 35,5 e Grimaldi con l'11,5. Ad Avellino la Tartaglione è ancora prima con il 40,4 sempre precedendo Vaccaro che ottiene il 37,3 e Grimaldi il 15,3. Benevento è l'unica provincia dove invece si afferma Vaccaro con il 45,8 mentre la Tartaglione incassa il 40,5 e Grimaldi il 13,7. A Napoli i dati parziali ma ormai quasi definitivi danno la Tartaglione al 63,5 con Vaccaro al 19 e Grimaldi al 17. Nel partito si guarda con soddisfazione al numero dei votanti che hanno superato i 100 mila, la quota psicologica minima per considerare riuscita la consultazione. Il voto si è chiuso oggi tra le polemiche. Le stesse che non erano mancate nei giorni scorsi per la presentazione delle liste fuori i termini e la scarsa pubblicità data all'iniziativa. Oggi, poi, Vaccaro ha occupato la sede del Pd a Salerno per denunciare brogli e quelle che lui giudica gravissime irregolarità nel voto. Il partito ha inviato da Roma due osservatori, il responsabile nazionale degli Enti locali, Stefano Bonaccini, e quello per la Comunicazione, Francesco Nicodemo per i quali non ci sono state anomalie particolari. Assunta Tartaglione ha 44 anni, è avvocato civilista ed è stata eletta parlamentare nel 2013. Attualmente è componente della commissione Giustizia e del comitato parlamentare dei procedimenti di accusa. Ha fatto parte della commissione che ha elaborato lo Statuto nazionale del partito. Appena saputo del risultato ha manifestato ''grande soddisfazione per la grande partecipazione dei cittadini. Ora il Pd in Campania cambia passo. Ringrazio tutti nell'ottica dell'unità del partito''

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©