Politica / Regione

Commenta Stampa

L'ufficio stampa: dichiarazioni parziali e vecchie

Pd, spettro scissione: Rutelli si sposterà nell'Udc?


Pd, spettro scissione: Rutelli si sposterà nell'Udc?
26/10/2009, 20:10

ROMA - Nei giorni precedenti alle primarie del Pd si era già ampiamente parlato della possibilità di una scissione, ma tutte le voci erano state smentite da Dario Franceschini e Ignazio Marino. Adesso, a poche ore dalla proclamazione a nuovo leader del partito di Pier Luigi Bersani, sono insistenti le voci che si rincorrono riguardo la probabilità che un pezzo da novanta del partito opti per il trasloco: Francesco Rutelli potrebbe a breve passare con l’Udc, e non da solo.
L’anticipazione arriva direttamente dal presidente del Copasir ed è contenuta nel nuovo libro di Bruno Vespa, “Donne di cuori – Duemila anni di amore e potere da Cleopatra a Carla Bruni, da Giulio Cesare a Berlusconi”.
“Deve formarsi una forza nuova, - dice Rutelli nel libro di Vespa, - per favorire aggregazioni che nascano da questa crisi, un confronto tra moderati del centrodestra e democratico-riformisti del centrosinistra”.
Le affermazioni di Rutelli però, come fa sapere il suo ufficio stampa, risalgono ad alcune settimane fa e che potrebbero “trarre in inganno” se lette nella situazione attuale, poiché “riferiscono solo parzialmente le opinioni di Rutelli”. Il presidente del Copasir esprimerà infatti le proprie considerazioni sulle primarie del Pd martedì a Milano, in occasione della presentazione del suo libro, “La svolta”.
Malgrado le dichiarazioni di Francesco Rutelli (strumentalizzate, a detta del suo ufficio stampa), Pier Luigi Bersani, nuovo segretario del Pd, resta fiducioso e dice di non temere scissioni. “E’ indiscutibile, - afferma, replicando alle dichiarazioni di Rutelli, - che chi si è messo in fila e ha pagato 2 euro ha dimostrato fiducia nel Pd, un partito nuovo e non vecchio, che si deve dare un profilo nuovo di cultura politica. Non credo che qualcuno voglia sottrarsi a questa sfida affascinante”.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©