Politica / Politica

Commenta Stampa

Santanchè: "Berlusconi non voterà, è vecchia politica"

Pdl: alle primarie spunta anche la norma "antitradimento"


Pdl: alle primarie spunta anche la norma 'antitradimento'
07/11/2012, 10:23

ROMA - Si vanno delineando gli ultimi dettagli regolamentari, in vista del 16 dicembre, data in cui si svolgeranno le primarie del Pdl. Confermata la necessità di raccogliere almeno 10 mila firme per candidarsi, con un massimo di 2000 firme per regione, è stato posto un limite di spesa per la campagna elettorale: non più di 200 mila euro; pena l'esclusione dalle primarie stesse. 
Inoltre spunta una norma "anti-tradimento": ciascun candidato dovrà siottoscrivere un documento nel quale dichiara: "Mi impegno, qualunque sia l'esito della consultazione, a garantire il mio sostegno politico ed elettorale al Pdl e al centrodestra", oltre a garantire l'impegno per l'affermazione del candidato premier di partito. 
Sulla vicenda è intervenuta anche Daniela Santanchè nel suo ruolo - mai ufficializzato - di portavoce di Silvio Berlusconi: "Berlusconi non voterà alle primarie, non lo appassionano, perchè fanno parte del vecchio teatrino della politica". E poi ha aggiunto: "Io vorrei il limite a tre mandati. Non voglio più i professionisti della politica che non hanno mai lavorato".  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©