Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il leader Interviene sulla questione Lazio

Pdl: Angelino Alfano pronto a fare pulizia nel partito

“Via ladri, rubagalline, cialtroni e millantatori”

Nella foto il segretario del PDL Angelino Alfano
Nella foto il segretario del PDL Angelino Alfano
21/09/2012, 10:39

ROMA  - Angelino Alfano interviene sulla questione Lazio. Il segretario del PDL  e' determinato a fare pulizia fino in fondo nel partito. "Non faremo sconti a nessuno ha detto, ospite alla “Telefonata” su Canale 5 parlando della vicenda Fiorito e della possibilità  che altri casi di mala politica possano venire alla luce tra gli amministratori di altre regioni, governate dal centro destra- e non guarderemo in faccia nessuno. Non vogliamo avere a che fare con ladri, rubagalline, cialtroni i e millantatori che possono popolare il nostro schieramento politico". "Un grande partito, con oltre un milione di iscritti e migliaia di amministratori, si può  ritrovare dentro anche qualche mela marcia. Il punto -ha continuato il segretario Pdl- e' che siano poche e non contagino gli altri, attraverso criteri di selezione della classe dirigente che possano prevenire l'ingresso nelle istituzioni di questi soggetti. Poi, come si sa, il bene e il male sono nel cuore dell'uomo e quello non si può estinguere e dunque non e' facile evitare che qualcuno arrivi. Ma un partito serio come il nostro deve fare di tutto perchè  questi casi  siano immediatamente isolati".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©