Politica / Parlamento

Commenta Stampa

PDL CAMPANIA, RIVELLINI: "NASCE L’ALTERNATIVA"


PDL CAMPANIA, RIVELLINI: 'NASCE L’ALTERNATIVA'
29/09/2008, 17:09

Il Presidente del Gruppo di Alleanza Nazionale in Consiglio Regionale Enzo Rivellini, intervenuto stamani al primo Forum del Popolo della Libertà della Campania che si è svolto presso l’Hotel Ramada, ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Dopo anni di disastri prodotti a Napoli ed in Campania dal centrosinistra, la nostra coalizione ha il dovere morale e politico di assicurare una valida alternativa di governo. Il nuovo soggetto politico de “Il Popolo della Libertà” deve essere capace di offrire ai napoletani ed ai campani la prova tangibile del cambiamento e del rinnovamento. Per raggiungere questi obiettivi è fondamentale che il processo costituente del nuovo partito assicuri la più ampia partecipazione popolare: da stamani abbiano iniziato a raccogliere le firme per modificare la legge elettorale regionale ed abbiamo potuto riscontrare che i cittadini hanno grande interesse per il centrodestra, il PdL e le iniziative politiche che è capace di mettere in campo. Abbiamo il dovere di non deludere queste aspettative. Servono atti coraggiosi per portare la Campania fuori dalle tante emergenze prodotte da Bassolino & C. ed in tal senso il centrodestra deve compiere scelte chiare, a cominciare dalla sanità che, come è noto ormai a tutti, ha prodotto un buco finanziario senza precedenti in Italia, determinato da una montagna di debiti di cui non si conosce la reale entità. Di qui a poche settimane il governo sarà chiamato a verificare i conti della sanità campana e come abbiamo più volte denunciato i numeri che vengono portati all’attenzione dei competenti Ministeri non sono veritieri perché la debitoria complessiva del sistema sanitario non è certificata. Domani in occasione del question time in Consiglio Regionale porrò all’attenzione della giunta alcune nuove ed incredibili vicende che ho scoperto ed interessano la realizzazione del nuovo Ospedale del Mare".
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©