Politica / Politica

Commenta Stampa

Domani Berlusconi e Alfano incontrano candidati

Pdl, Cosentino: 'Nessuna rivalsa su Berlusconi'

Don Merola: 'No a Berlusconi per troppi problemi giudiziari'

Pdl, Cosentino: 'Nessuna rivalsa su Berlusconi'
24/01/2013, 12:54

"Ieri sul quotidiano Il Fatto, oggi su Repubblica e sull'Unita' leggo titoli con virgolettati a me attribuiti che non corrispondono ne' al mio pensiero ne' a quanto ho dichiarato e che pertanto sono falsi, come e' facilmente desumibile dal testo integrale degli articoli. Sfido chiunque a trovare nelle mie parole di questi giorni una sola frase che lasci anche lontanamente intendere desideri di rivalsa o di vendetta contro il presidente Berlusconi nei confronti del quale la mia stima e gratitudine resteranno immutate".

E' ancora Napoli lo scenario degli aggiornamenti in seno alla colazione di centrodestra. Mentre Nicola Cosentino chiarisce con gli organi di stampa la sua posizione, il prete anticamorra, Don Luigi Merola, spiega il suo 'no' alla sua discesa in politica con il Pdl.

"Ho detto no a quest'invito che mi ha fatto Silvio Berlusconi. E l'ho fatto perche' in quell'area ci sono troppi problemi giudiziari".  "E poi io sono un prete, ed e' difficile per un prete entrare in politica - prosegue don Luigi Merola - scendere in politica significa sempre diventare di parte. E' vero che miei confratelli hanno fatto questa scelta, ma ho preferito scegliere di non candidarmi. Io preferisco avere una sola casacca, quella di sacerdote. La gente oggi e' stanca di vedere i politici. Quando Silvio mi ha accompagnato all'ascensore, mi ha detto pensaci bene", ha proseguito Merola, "ma qualcuno dall'interno del partito ha voluto far uscire questa notizia, anche perche' probabilmente nel Pdl non piaccio molto, e d'altra parte io non sono accettato molto neppure nel mio territorio. Mi invitano piu' fuori dalla Campania che in Campania". 

Intanto è previsto per domani  alle ore 11.00 presso la sala Capranica, in Piazza Capranica a Roma, l'incontro tra il presidente Silvio Berlusconi e il segretario politico Angelino Alfano con  tutti i candidati del Popolo della Liberta' alle prossime elezioni politiche. 

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©