Politica / Regione

Commenta Stampa

Annunciate una serie di iniziative

PDL: sostegno ai lavoratori di Pomigliano


.

PDL: sostegno ai lavoratori di Pomigliano
18/06/2010, 16:06

NAPOLI – "Pomigliano non deve perdere il secondo polo automobilistico del paese e 15 mila lavoratori della Fiat non possono essere oggetto di politiche datate". Questo è quanto emerge dalla conferenza stampa nella sede del Coordinamento regionale del Pdl. Al centro del dibattito Pomigliano ed i suoi lavoratori. All’incontro sono intervenuti oltre ai parlamentari, ai consiglieri regionali e provinciali del Pdl: Nicola Cosentino, sottosegretario all’Economia e coordinatore Pdl Campania; Mario Landolfi, vice coordinatore vicario Pdl Campania; Paolo Russo, presidente della Commissione Agricoltura alla Camera; Fulvio Martusciello, capogruppo Pdl alla Regione Campania e Lello Russo, sindaco di Pomigliano d’Arco. Parole di sostegno del Pdl per tutti i lavoratori di Pomigliano: "I lavoratori sappiano che i parlamentari, i sindaci, i consiglieri comunali, provinciali e regionali del Pdl sono schierati al loro fianco. La Fiat sia certa che non mancherà il nostro sostegno". Annunciate anche una serie di iniziative, volte a sostenere tutte le azioni che, come nel caso Fiat, generano sviluppo e occupazione per la Campania. Le amministrazioni comunali e la Regione Campania si candidano dunque a mettere in campo ogni progetto politico che sia in grado di consentire a questi investimenti, ed agli altri che in futuro giungeranno, di generare concrete opportunità. Pomigliano dunque il primo caso dove produzione e lavoro fanno ritorno in patria.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©