Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Chicchitto:La commissione rai è un tribunale d'inquisizione

Pdl su Minzolini:"Vittima di un odioso processo stalinista"


Pdl su Minzolini:'Vittima di un odioso processo stalinista'
15/10/2009, 12:10

Alla fine c'era da aspettarselo: ancora una volta, i "comunisti", partono all'attacco e fanno danni incalcolabili. Vittima inerme di un nuovo gruppo di eversivi stalinisti è il direttore del Tg1 Agusto Minzolini. A sostenerlo è il capogruppo Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto: "La Commissione parlamentare di Vigilanza sulla Rai ha raggiunto il punto più basso della sua attività tramutandosi in tribunale d’inquisizione nei confronti del direttore del Tg1 Augusto Minzolini". Il lavoro di controllo operato da Enzo Zavoli e i suoi, per Cicchitto, è infatti un "grottesco sistema inquisitorio stalinista".
La colpa di Zavoli, per il Pdl, è quella di aver "indossato l'abito austero dei padri domenicani";  sottoponendo Minzolini "ad un serrato interrogatorio".
Il capogruppo usa parole durissime anche contro Pardi che:"da una vita sogna, invece, di far parte di un tribunale rivoluzionario e poi anche di comandare il plotone di esecuzione". Insomma il copione è quello tradizionale: congiura rossa anti-democratica di quella "sinistra anti-italiana" che tante notti insonni ha regalato e regala al Premier. Peccato per l'intervento di strenua difesa operato da Cicchitto: l'auto-difesa di Minzolini, tutto sommato, era stata pacata e per molti punti anche condivisibile...quasi sicuramente, la presa di posizione del Pdl, non farà altro che aumentare l'odio nei confronti del già molto impopolare neo-direttore del Tg1.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©